Il Sole 24 Ore

Nova Re: servono aiuti fiscali ma Roma è pronta a ripartire

02 Ottobre 2020

Il mercato immobiliare sta cambiando volto a causa degli effetti della pandemia, ma sulla situazione di Roma la società Nova Re ha aspettative positive e prevede un accorciamento della distanza rispetto a Milano che, prima della pandemia, era più avanti rispetto alla Capitale.

«Manteniamo una view molto positiva per il quinquennio 2020-25, soprattutto nell'ambito dell'hospitality», afferma Stefano Cervone, consigliere delegato della società di investimento immobiliare con sede nella Capitale. Ad agosto scorso Nova Re, che è quotata al segmento Mta di Borsa Italiana e controllata da Sorgente, ha deciso di venire incontro alle esigenze dei propri conduttori colpiti dalla pandemia, abbassando il canone, soprattutto in ambito commerciale e alberghiero. Contestualmente Nova Re ha lanciato il profit warning sui ricavi.

Società soggetta ad attività di direzione e coordinamento di
CPI Property Group S.A.

Via Zara, n. 28 - 00198 Roma
Capitale Sociale € 63.264.527,93 i.v.
CF/Registro Imprese n. 00388570426

Copyright © 2021 Nova Re SIIQ S.p.A.
Tutti i diritti riservati.